Verona

Patricia Zanco in "Macbeth?"

L'Altro Teatro 2017/2018 al Teatro Camploy
“Voglio fare Macbeth! Mi spavento del mio desiderio al punto di… farlo davvero” così esordisce Patricia Zanco nell’illustrare al pubblico il suo Cawdor. “Macbeth qui è interpretato da una donna e trascende il genere, in Macbeth? Study for wo.men si dà al prode guerriero l’altra parte, quella femminile e viceversa con Lady Macbeth. Macbeth non è malvagio perché ha paura, è un uomo spaventato che non distingue il vero dal falso e la verità qui perde la sua presa sulla realtà e questa rivela un aspetto corrotto, inafferrabile. C’è solo l'essere fuori fuoco, come la mente dei protagonisti, l'essere senza colore, come l'animo o come i luoghi, l'essere sfuggente e sempre in movimento, come i corpi. E c'è il contrasto luce/ombra come la lotta dilaniante interna degli eroi in scena. Alla fine, cinema e teatro diventano due poetiche dello stesso dramma.”

Per maggiori informazioni

Attenzione, l'evento che stai visualizzando è scaduto

Ti potrebbero interessare