Verona

Philippe Daverio

Philippe Daverio
PHILIPPE DAVERIO
I capostipiti, Vivaldi Dante Giotto

Dalle nuove forme del “più sovrano maestro in dipintura”, al poeta sommo e fuggiasco “miglior fabbro” della lingua, al Prete Rosso formidabile innovatore di concerto e orchestrazione, la creazione di architetture immense e inesplorate che gettano fondamenta da lì in poi irrinunciabili. Lo sconsiderato ardire di tre geni italici promuove il canone espressivo dell’intera cultura in cui viviamo.

La data
5 giugno Verona, Teatro Romano - Festival della Bellezza

Per maggiori informazioni

Acquista
  • 11.50 € - Posto Unico
  • 21:30

Ti potrebbero interessare